DOMOTICA: GESTIONE DELL’IMPIANTO ELETTRICO CON TABLET

Posted by on 28/05/2014 in Notizie & offerte, Senza categoria

DOMOTICA: GESTIONE DELL’IMPIANTO ELETTRICO CON TABLET

Già alcuni anni fa si potevano vedere in televisione alcuni film futuristici in cui era possibile gestire la propria abitazione con un telecomando stando seduti sul divano: accendere e spegnere le luci, comandare cancelli e porte automatiche, aumentare e diminuire il volume della filo-diffusione in tutta la casa, alzare e abbassare le tapparelle e tanti altri ordini che sembravano essere solo fantascienza. Oggi non più, questo livello di gestione è stato di gran lunga superato, ora si può azionare l’impianto elettrico non solo dal divano, dalla piscina o distesi a letto, ma anche in qualsiasi altro luogo in cui abbiamo una connessione internet ed un apparecchio, anche telefonico, programmabile restando a chilometri di distanza dal punto in cui avviene l’azione desiderata.

Un esempio? Benissimo, pensate di essere sdraiati sul divano a guardarvi un film e vi accorgete che il tempo fuori sta per cambiare; prendete il vostro tablet connesso alla rete, chiudete le ante e le tapparelle, riavvolgete le tende da sole, accendete le luci di cortesia nell’ingresso e nel corridoio e finito di guardare la tv attivate la musica diffusa in tutta la casa o solo nei locali che desiderate, fate partire la macchina per un buon caffè e verificate tramite le telecamere se all’esterno è tutto a posto o vi son anomalie. Tutto con un tablet e senza dovervi muovere.

Certo, direte, bellissimo, ma se invece di essere sul divano a casa sono al lavoro o in giro per altre faccende? Nessun problema, le stesse identiche indicazioni le potete eseguire in qualunque posto voi siate, anche in vacanza.

Ma non è tutto. La casa domotica è in grado di gestirsi anche da sola, tramite apparecchiature elettroniche che rilevano presenza di pioggia o vento può chiudere ante e tende, accendere luci, attivare coperture o fermare l’irrigazione del prato; la tecnologia ci permette  anche di risparmiare acqua, gas, energia elettrica e di limitare consumi e dispendi di energia, ma di questo ne parliamo nel prossimo articolo.

 

Contattateci per informazioni